Close

26 ottobre 2016

Agevolazioni fiscali

Guida pratica alle detrazioni fiscali per le schermature solari.

È il momento giusto per acquistare una tenda da sole PANUCCIO! Infatti, fino al 31 dicembre 2016 si può approfittare delle agevolazioni fiscali previste dalla legge italiana e ottenere una detrazione del 65 % sull’installazione di sistemi per la schermatura solare. Un’occasione imperdibile per impreziosire la propria abitazione con un prodotto che protegge dalla luce e contribuisce a mantenere la temperatura interna ideale. PANUCCIO presenta una guida di facile e immediata comprensione per chiarire questo tema rivolgendosi a chi si appresta a rinnovare il proprio immobile con una nuova schermatura solare . L’intento è quello di spiegare i punti cardine della normativa rimandando per approfondimenti alle Autorità competenti in materia.

Secondo la legge di stabilità del 2016 le schemature solari rientrano negli interventi di riqualificazione degli edifici esistenti e come tali godono di una detrazione fiscale del 65%. La detrazione fiscale è una diminuzione delle imposte dovute perché, nel caso specifico, sono state sostenute delle spese destinate a migliorare l’efficienza energetica di edifici esistenti fino ad un massimo totale di spesa di 92.307 € posa inclusa, destinati esclusivamente alle schermature solari; è quindi possibile detrarre fino ad un massimo di 60.000 € pari al 65% dell’investimento. Sono detraibili le spese sostenute dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

La detrazione consiste in 10 quote annuali di pari importo, attraverso una detrazione dall’imposta sui redditi che può essere fatta valere sull’IRPEF per le persone fisiche o sull’IRES (per soggetti con reddito di impre

 

“Per l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari di cui all’allegato M al Decreto legislativo 29 Dicembre 2006 n.311, sostenute dal 1 Gennaio 2016 al 31 Dicembre 2016, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro”.

Chi può usufruire della detrazione fiscale?

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti che, a vario titolo, possiedono l’immobile su cui si va a intervenire:

  • Le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • i titolari di diritto reale sull’immobile
  • i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiale gli inquilini
  • coloro che hanno l’immobile in comodato
  • i familiari conviventi con il possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento che sostengono le spese per la realizzazione dei lavori
  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • le associazioni tra professionisti
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.

 

Le schermature solari per le quali è prevista la detrazione devono essere quelle previste dall’allegato M del D.L. 311: “sono schermature solari i sistemi che, applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari”.

Si riferiscono all’allegato M del D.L. 311 che elenca le norme tecniche EN 13561, EN 13659 e EN 13120: la norma EN 13561 elenca: tende da sole, pergole, tende per lucernari, tende per serre, tende a bracci, tende per facciate, tenda da facciata a rullo, tende a veranda, tende a pergola, cappottine, zanzariere e tende antinsetto, schermi solari mobili. la norma EN 13659 elenca: veneziane esterne in alluminio, frangisole, chiusure oscuranti, persiane, scuri, tapparelle, ecc. la norma EN 13120 elenca: rulli avvolgibili, veneziane, plissettate, sistemi winter garden, skylighter, verticali.

Sono escluse le tende decorative.